Psicografia – La giusta misura! – Italiano

Queridos irmãos,
Segue com muito amor, uma linda mensagem psicografada , enviada pelo querido Irmão Matheus da Colônia Espiritual Maria de Nazaré
Que possamos ser gratos a todo amparo e carinho que esses amados irmãos nos proporcionam

 

La giusta misura!

Amici miei, sappiamo che esiste per ciascun essere in ogni momento, in tutto l’Universo, “la giusta misura”, tocca a noi imparare a conoscere la nostra e rispettare quella altrui.

Ogni creatura ha le sue particolarità, la sua identità spirituale che la rende unica e immortale dentro quello che conosciamo come Universo.

Si torna evidente ancora che ‘la giusta misura” (l’equilibrio) per ciascuno e per ogni situazione è singolare.

A volte, ci paragoniamo ad altri e soffochiamo ciò che siamo veramente per copiare qualcuno o qualcosa, perdendo le opportunità di sviluppare la nostra singolarità e fare la differenza per la quale siamo stati creati.

Ciascuno ha ricevuto talenti propri e di estrema importanza, che quando utilizzati nella “giusta misura” aggregano un immenso valore all’insieme. Siamo tutti Uno, uniti dalla rete della vita, ricordate?

Quindi, non ci sono talenti superiori o inferiori. Non ci sono lavori di maggiore o minore importanza. Quando sviluppati ed eseguiti nella “giusta misura” tutti sono estremamente importanti.

Siamo chiamati, senza eccezione, a condividere, come co-creatori, la costruzione del mondo d’Amore, ma quanti dicono di Sì? il SÌ è la giusta misura.

Tanti ancora che si dicono cristiani o persino spiritisti, si ritengono in un livello più alto, poiché pensano di avere un “sapere” superiore ad altre sette, dottrine e religioni. Puro inganno e, in realtà, questo è una dose extra di orgoglio e mancanza di umiltà, dove, la “giusta misura” non si sta applicando.

I grandi filosofi, maestri e saggi, dicevano di non sapere nulla, poiché capivano che la conoscenza che avevano era insignificante davanti a tutto quello che ancora avevano da imparare. Ma gl’ignoranti si ritengono grandi saggi, poiché non capiscono le dimensione del sapere.

“La giusta misura” del sapere è quando lo assorbiamo attraverso la conoscenza intellettuale acquisita. E così, in maniera quasi spontanea, lo mettiamo nelle attitudini della vita. Per ciò, amici miei, abbiamo ancora e avremmo molto da imparare finché non ci eleviamo alla condizione di spiriti relativamente perfetti.

Continuando i nostri pensieri, come abbiamo citato prima, le volte che ci siamo annullati per copiare l’altro, non stiamo usando la “giusta misura”.

So che alcuni questioneranno: come possiamo capire questa posizione in relazione a copiare l’esempio di Gesù e di tante altre personalità che hanno saputo vivere l’Amore e seguire la strada del Bene?

Cominciamo evidenziando la differenza fra “copiare” e “seguire l’esempio”. Quando si copia non c’è lo sforzo di capire, della costruzione. Appena nascondiamo quello che siamo nel interno, utilizziamo delle maschere per dimostrare ciò che ci piacerebbe essere. Ogni copia però, non possiede il valore dell’originale, si sa.

Quando cerchiamo di “seguire i passi” di Gesù, cerchiamo di capire le sue azioni e insegnamenti, usiamo “la giusta misura” delle nostre precarie conoscenze e il nostro grado di sviluppo spirituale per progredire moralmente.

Avete capito la differenza?

La giusta misura ci fa cercare la vera conoscenza, che è costruita attraverso la lapidazione delle nostre qualità e doni, sommando valore al nostro “Io Cristico”

Suggerisco che in questa settimana, ci dedichiamo a trovare la “giusta misura” per ciascuno di noi in ogni situazione che ci si presenti.

Con tanto affetto,

29-05-15

Medium: Lucia (Cavile)

Spirito: Fratello Matheus (Colonia Spirituale Maria de Nazaré)

Traduzione: Marcia Dottori

Translate »